#BeeUnique

I prodotti
unici al mondo

Lasciati trasportare in questo nuovo viaggio

#BeeO

I nostri mieli
biologici

Un viaggio nella nostra stupenda regione

#BeeStrong

Natura & Cultura

Le Api ce lo dimostrano in molti modi: l’unione fa la forza

#BeeGift

Il tuo regalo
unico...

Dona ciò che ape e uomo, in simbiosi, sono riusciti a creare.

  • carrello vuoto

Formati disponibili

€ 8.00

Nebulizzatore spray
10ml

€ 8.00

Flacone contagocce
10ml

Un’origine nobile
quasi divina

La Propoli viene creata dalle Api a partire dalla resina che alcune piante secernono per proteggere le tenere gemme fogliari e le lacerazioni della corteccia. Alle nostre latitudini le Api prediligono la raccolta soprattutto da alberi di pioppo (Populus nigra ed alba), protagonisti di una meravigliosa leggenda della Mitologia Greca: i pioppi sarebbero le sorelle Eliadi (figlie del Sole), che Zeus decide di tramutare in alberi perché commosso dal loro dolore per la perdita del fratello. Eppure le loro lacrime d’amore continuano a sgorgare… in forma di resina.

Pro-polis (“davanti alla città”):
un difensore universale

Le Api sanno trarre dalla Propoli ogni possibile beneficio: la usano come materiale edile per coprire fessure dell’Alveare, proteggendosi da polvere e spifferi d’aria; la usano per coprire le superfici irregolari e renderle impermeabili… e non solo: le proprietà disinfettanti della Propoli sono utili per imbalsamare quegli invasori (topi, falene, ecc.)

troppo ingombranti per essere trasportati fuori, dopo essere stati sconfitti. Infine, l’uso più intimo e prezioso: un sottile strato di Propoli viene steso dalle Api sul fondo delle celle di covata, che accolgono generazioni e generazioni di nuove Api. Così ognuna potrà crescere sana e forte, in un ambiente privo di germi.

Come
raccogliamo
la Propoli?

Inseriamo nell’arnia un’intercapedine fenestrata, che induce nelle Api il desiderio di sigillarla… con Propoli, ovviamente. In seguito mettiamo questa specie di rete in congelatore, per solidificare e separare la Propoli grezza, che a sua volta viene posta a macerare in alcol biologico (65%). Così, dopo 20 giorni al freddo ed al buio, otteniamo una Tintura madre di Propoli particolarmente amara, con concentrazione minima di Propoli del 40%.

Certificazione

Prodotto di Montagna:
un marchio "trasparente"

L'indicazione di qualità “Prodotto di montagna” è riservata alle materie prime che provengono dalle zone montane. Tutelare i prodotti di montagna vuol dire premiare il lavoro di migliaia di piccole e medie imprese che contribuiscono a tenere viva l'economia del nostro Paese, nonché riconoscere il valore sociale, ambientale e turistico di queste aree. Portare le nostre Api in queste zone significa anche mantenere e sostenere la loro magnifica biodiversità; per questo, abbiamo scelto di raccogliere i nostri prodotti “Millefiori” solo qui, dove la Natura esplode in tutti i suoi colori.

DICONO DI NOI
Laboratorio in fiamme

Leggi l’articolo su identitagolose.it

DICONO DI NOI
Brucia il laboratorio di Giorgio Poeta

Leggi l’articolo su gamberorosso.it

DICONO DI NOI
Con Gusto 17 arriva Giorgio

Leggi l’articolo su milano.repubblica.it

DICONO DI NOI
Poeta al First Hotel

Leggi l’articolo su porzionicremona.it